Massimo Signorini

Si diploma in fisarmonica nel 2002 con il massimo dei voti, alternando negli anni di preparazione al diploma, la conoscenza, tramite la frequenza in alcune prestigiose masterclass, di altri docenti di fama internazionale come Stefan Hussong, Hugo Noth, Salvatore di Gesualdo, Joseph Macerollo, Teodoro Anzellotti, Fernando Suarez Paz e Hugo Aisemberg, Richard Galliano, Miguel Angel Barços e con lo stesso Ivano Battiston. Successivamente consegue il diploma di Jazz e di Arrangiamento Jazz con il maestro Mauro Grossi presso l’Istituto Musicale «P.Mascagni» di Livorno. Si è laureato in fisarmonica (Biennio Specialistico) presso il Conservatorio fiorentino “L. Cherubini” con 110 lode e menzione d’onore. Nel giugno del 2010 si laurea in Lettere presso l’Università di Pisa con 110/110 (Biennio Specialistico).

Attualmente svolge attività di concertista sia come solista che in ensemble cameristici e in formazioni orchestrali di vario genere musicale (classico, contemporaneo, barocco, jazz, balcanico, rock e tango) presso enti concertistici nazionali ed internazionali: Teatro La Scaladi San Telmo, l’Associazione Culturale Italo-Argentina «Torquato Tasso» di Buenos Aires; la Folk Musik Schooldi Struer in Danimarca, Conservatorio di musica di Trossingen in Germania, Sala dei Duecento di Palazzo Vecchio a Firenze, Teatro Goldoni a Livorno, ecc. Ha collaborato con compagnie teatrali di alto livello tra cui, di recente, quella Lombardi-Tiezzi per rappresentazioni teatrali di testi di Mario Luzi. Ha tenuto masterclass in Italia, Danimarca e Germania. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della Rai in occasione della Rassegna «RAI Nuova Musica 2008 - Sette Concerti di Musica Contemporanea» interpretando alcune composizioni dirette e composte dal direttore Beat Furrer: Partiels (1975) di Gérard Grisey, per diciotto strumentisti, e Canti notturni (2006) di Beat Furrer per due soprani e ensemble, su testo di Carlo Emilio Gadda (prima esecuzione italiana). Nel periodo aprile e maggio 2009 ha partecipato come fisarmonicista alla realizzazione dell'opera di Kurt Weill Ascesa e caduta della città di Mahagonny con l'Orchestra del Laboratorio Toscano per la lirica .

Recentissima l’esperienza con l'Orchestra di Santa Cecilia in Roma per la realizzazione presso il Parco della Musica di Roma della Sinfonia The Lord of King's Symphony composta e diretta dal Premio Oscar Howard Shore. Nel settembre 2009 ha collaborato con l'Orchestra Regionale Toscana per la suite dalle musiche per i films televisivi "Il Commissario Montalbano" (Prima Esecuzione) composta e diretta dal M° Franco Piersanti. Dal 2009 collabora in pianta stabile con il compositore ed esperto di msuica elettronica Gianmarco Caselli con il quale fa fondato il Duo Symbiosis con il quale spazia in tutta Italia e all’estero per eseguire programmi da concerto per fisarmonica e live electron ics, ultimamente il duo si è aperto anche alla video arte con la preziosa presenza del tecnico video Marcantonio Lunardi.

E’ docente dal maggio 2008 del Laboratorio di Didattica della Musica presso la Facoltà di Scienza della Formazione dell’ Università di Firenze. Insegna fisarmonica classica/jazz presso l’Istituto Musicale «P. Mascagni» di Livorno, dove tiene un corso base di fisarmonica. Pubblica per le Edizioni ETS e Il Campano di Pisa e le Edizioni Ut Orpheus Bologna.

Contatti: massimosignorini@alice.it