Marco Acconci

Nato a Pisa il 7 agosto 1980. Ha iniziato gli studi musicali all'Accademia Leopoldo Mugnone (Pisa) con il Maestro Andrea Barsali. Dal '96 ad oggi ha sviluppato la conoscenza della teoria musicale, la chitarra ritmica, classica, e più di recente affontando i principali stili chitarristici, come il rock, blues, folk, swing- style, ragtime, finger-style, etc.
Ha conseguito gli attestati di primo e secondo livello Lizard Unterberger con la supervisione del maestro Jimmy Ciacchini per l'ottenimento del riconoscimento professionale Lizard. Ha frequentato corsi integrativi e seminari conprofessionisti quali Paul Gilbert, Steve Vai, Andrea Braido, Giacomo Castellano, Massimo Varini.

Ha partecipato al Music Festival di Orvieto nel 2008 ed è stato scelto in quel contesto da Andrea Braido come secondo chitarrista. Ha seguito corsi di sviluppo finger-style attraverso lo stile di Tommy Emmanuel in primis e a seguire attraverso gli studi di Giovanni Unterberger (direttore e produttore di testi per la sua stessa accademia Lizard). Attualmente suona da 1 anno nei "Moksha" Cover band Blues/Hard Rock.
Da circa 4 anni si dedica anche all'insegnamento, sia privatamente che presso numerose realtà musicali del terriorio, tra le quali Scuola Danza & Danza (LU), Music Net Studio (Livorno), Scuola di Musica il Pentagramma (Peccioli PI).
Ha maturato esperienza di didattica speciale rivolta ai bambini disabili collaborando con il laboratorio artistico Steineriano (ass. Kaspar Hauser) di Livorno in qualità di docente.

Parallelamente allo studio della chitarra ha frequentato numerosi corsi di recitazione, tecnica vocale e canto, prevalentemente rivolto al repertorio popular, studiandostudiando con la Dott. Annapaola Andreini presso la scuola di canto Il Tinaio (Ripoli): da circa 3 anni frequenta il corso di canto sotto la guida del maestro Delfo Menicucci (Docente di tecnica vocale  conservatorio G.Verdi di Milano). Ha frequentato il centro audiopsicofonologico Grande Blu (Roma) dove ha svolto il corso di perfezionamento rivolto allo sviluppo delle capacità percettive e di ear training della durata di 1 mese, basato sull'utilizzo dell'orecchio elettronico per il miglioramento della ricettività alle frequenze sonore ideato dal foniatra francese Alfred Tomatis.
Ha studiato la teoria Alexander, sulla postura ed il corretto utilizzo del proprio corpo durante lo studio e/o l'esecuzione in pubblico, con il prezioso aiuto dell'insegnante di tecnica Alexander Francesca Marchesi (LI).
Ha vinto il primo premio nel 2008 al Cantafestival svolto annualmente a Fornacette (PI), incidendo un disco presso la sala registrazione di Mirko Malacarne.
  

Contatti: marcoguitars@hotmail.it