Alex Stornello - Corso 2005

Styling - Guida allo sviluppo di uno stile personale

Domenica 16 gennaio 2005, ore 15:00

Programma

  • Gestualità
    diteggiature, scelta delle qualità di posizioni con le quali abbiamo visualizzato gli elementi armonici sul nostro strumento
  • Fretboard harmony
    eredità gestuale di richiamo immediato a contatto con il nostro intuito creativo
  • Scelte armoniche
    note, scale, arpeggi, accordi, sostituzioni, scelte improvvisative
  • Scelte tecniche
    sweep, legato, alternato, tapping, string skipping, attraverso le quali applichiamo le scelte armoniche
  • Scelte ritmiche. Richiami ritmico-idiomatici ai diversi stili
    riferimenti principali: blues, rock, metal, jazz, fusion
  • Interscambio idiomatico - fusione degli stili
    riferimenti principali: blues, rock, metal, jazz, fusion
  • Elementi derivativi
    stili di altri chitarristi: fraseggi tipici, eredità gestuale, eredità uditiva, eredità scolastica, eredità lavorativa (live- turni in studio- insegnamento)
  • Consapevolezza di una propria voce
    senso idiomatico (linguaggio e verbalizzazione melodica della propria personalità), fraseggi tipici, carattere, forza espressiva

Alex Stornello. Si specializza in chitarra rock/fusion al Musician Institute di Londra dove incontra e studia con il mitico Frank Gambale, infatti seguendo i suoi consigli sviluppa i primi passi evolutivi del suo stile. Succesivamente approfondisce i suoi studi al Guitar Institute della Thames Valley University di Londra con Shawn Baxter, dove si diploma in chitarra jazz/metal-hard jazz (fusione tra armonia jazz e le tecniche moderne del solismo rock). Segue numerosi stages con Scott Henderson, Mike Stern, Joe Diorio, Mick Goodrick, Garrison Fewell (suo amico e causa del suo ritorno alla semiacustica). Hanno contribuito ulteriormente alla sua formazione il noto batterista ed amico Franco Rossi (per le preziose intuizioni ritmiche da trasferire sulla chitarra e con il quale suona in diverse occasioni in stage, concerti, seminari e festival jazz) molti stage di batteria ed i preziosi consigli di ottimi sassofonisti che lo aiutarono a sviluppare il suo stile (tra i tanti Geoff Warren). Nell'estate del '96 insegna al Musician Institute di Londra lo sviluppo dello stile hard-jazz. Rappresenta per due volte l'Italia al Festival Internazionale della Chitarra a Issoudun (Francia) per l'A.D.G.P.A. Italy suonando nel mitico "Concerto per Sette Chitarre" accanto ad i nomi più illustri della chitarra acustica in Italia. Prende parte a numerose edizioni della Convention Internazionale della Chitarra di Soave promossa da Pierpaolo Adda. Partecipa alle ultime edizioni del suggestivo "Acoustic guitar meeting" di Sarzana (La Spezia).
Da dodici anni insegna facendo seminari in Italia ed Europa ed i suoi allievi sono ormai affermati docenti in diverse scuole in tutta Italia e nelle sedi delle Accademie Lizard di Giovanni Unterberger e nelle sedi dell"Accademia Musica Moderna di Franco ed Umberto Rossi, dove egli stesso insegna sviluppando i programmi d'esame di chitarra Rock/fusion e Jazz/fusion. Fa parte dello staff di ricerca del convegno internazionale della didattica. Collabora con il BTEC National Diploma in Poplular Music Edexel International e Gateshead College (Inghilterra).Il suo più grande successo è di aver reso e rendere possibile vivere con la musica a tutti i giovani talenti che cresce e crescerà. Collabora con le più importanti riviste specializzate italiane: AXE Magazine, Guitar Club ... Ha dimostrato per le seguenti marche: Washburn, Carvin, Parker, Laney, Hughes & Kattner... attualmente è endorser Manne (innamorato della semiacustica). Il suo gruppo ha aperto i concerti dei grandi nomi della fusion e del rock fra i tanti. Chad Wackerman Group, Allan Holdsworth Group, Steve Vai, Jennifer Batten ... Tra le varie collaborazioni tre concerti totalmente improvvisati sul palco (Sound Expo '02 di Verona organizzato da Musical Box) con Darryl Jones, bassista di Miles Davis e dei Rolling Stones ed Horacio "El Negro" Hernandez, batterista di Carlos Santana e di molti nomi altisonanti.